Dolcetto d’Acqui D.O.C. 2019 “Serpegatto”

12,00

Vitigno: Dolcetto 100%

Vendemmia: 2019

Titolo alcolometrico: 12,5% vol

Capacità bottiglia: 750ml

Colore: rosso rubino intenso
Profumo: tipico, gradevolmente aperto alla viola mammola
Gusto: asciutto, con lievi sentori di mandorla nel finale
Temperatura di servizio: ambiente 18 – 20 gradi
Si abbina mirabilmente a tutti i primi e secondi piatti di terra

 

Categoria: Product ID: 62432

Descrizione

Affinato nelle cantine dell’azienda per un anno in botti di acciaio inox, per sei mesi nelle antiche “Cementine”, botti in cemento utilizzate nel secolo scorso prima dell’avvento della vetroresina e dell’acciaio, e per un anno in bottiglia. Il cemento possiede una serie di caratteristiche peculiari quali:

– coibenza, ovvero resistenza al passaggio di calore. Il cemento è, infatti, un ottimo isolante termico. Garantisce una temperatura costante ed impedisce sbalzi o shock termici che potrebbero avere effetti negativi e degenerativi sul vino.

– moderata porosità. A tal proposito, il cemento si pone a metà strada tra legno, più poroso, e acciaio, meno poroso. Il cemento garantisce un minimo passaggio d’aria e ossigeno, fondamentale per una corretta, non precoce, lenta e controllata, maturazione del vino.

– protezione dalle vibrazioni esterne. Il vino conservato in serbatoi prodotti con questo materiale è meno soggetto a pericolose vibrazioni che impediscono un’ideale evoluzione del vino.

– neutralità. Il cemento è un materiale neutro che, a differenza del legno, non cede al vino sostanze aromatiche tali da modificare il suo bouquet di profumi e il suo patrimonio aromatico.

I nostri vini conservati in vasche di cemento si caratterizzano quindi per:

– massima espressione dei profumi e delle proprietà del terroir e del vitigno di origine. Si tratta della caratteristica più immediata dei vini prodotti o che evolvono in cemento. Mentre il legno cede parte delle sue sostanze aromatiche al vino, arricchendo il suo bouquet di aromi terziari, il cemento conserva quelli tipici del territorio e del vitigno da cui si ricava il nettare.

– freschezza, pulizia, rotondità e autenticità sono altre evidenti caratteristiche dei vini conservati in cemento.

Questo non significa che il cemento sia migliore rispetto al legno o all’acciaio. Piuttosto la scelta di vinificare ricorrendo a questo materiale rivela la nostra filosofia di produttori ma, soprattutto, quali caratteristiche dei nostri vini intendiamo risaltare e mettere in evidenza.

Insomma, non un giudizio di qualità ma un indizio sulle proprietà e sulle caratteristiche del nettare.

Colore: rosso rubino intenso
Il naso ha accenti speziati e di lamponi ma è la bocca a trascinare, con agilità e scioltezza: sorso sapido, goloso, appagante. Possiede un
equilibrio in sintonia con la tipologia cui appartiene: acidità sottile integrata in un
corpo armonioso.

Temperatura di servizio: ambiente 18 – 20 gradi

“Serpegatto” è un vino versatile: giocando un po’ con le temperature di servizio accompagna bene aperitivi strutturati a base di insaccati, ma è anche un ottimo compagno a tutto pasto.

Dalle vinacce si ottiene una limitata selezione di grappa.

Premiato nel 2021 come uno dei “Top Hundred” ovvero dei migliori cento vini d’Italia, questo vino è ottenuto esclusivamente da uve Dolcetto coltivate nella nostra tenuta.

Dopo la pigiatura, la lenta e oculata fermentazione a bassa temperatura (ovvero quella autunnale) infonde al vino una caratteristica di aromi e sapori tale da poterlo considerare, al momento della degustazione, come un “vino da meditazione”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dolcetto d’Acqui D.O.C. 2019 “Serpegatto””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.